.
Annunci online

Svelare e rivelare
post pubblicato in Diario, il 6 giugno 2008
Un’opera d’arte è tanto più tale quanto più è prossima al principio d’indeterminazione. Tutto ciò che di essa può essere pienamente compreso e trasmesso rappresenta il suo valore residuale. Probabilmente la differenza tra una rappresentazione artistica ed una scientifica è tutta qui: la prima s’impone per ciò che rivela (pone un nuovo velo), la seconda per ciò che svela (toglie un velo). Il fatto è che dietro i veli potrebbe non esserci nulla di veramente interessante.

mm


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arte scienza

permalink | inviato da Max Maraviglia il 6/6/2008 alle 8:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
Ragioni epistemologiche per non fare i compiti
post pubblicato in OPERETTE FILIALI, il 16 aprile 2008

Interno sera. Il figlio, seduto alla sua scrivania illuminata a giorno (tanto non paga lui), mento mollemente adagiato sul braccio sfoglia svogliato il libro di scienze, su e giù… come a cercare qualcosa che non c’è. Il padre entra, saluta e fa la sua ricognizione a volo sulle consegne del giorno

P: Come va?

F: Bene…

P: Fatto compiti?

F: Quasi…

P: Che manca?

F: Scienze…

P: Ancora? A quest’ora? Come mai?

F: Ho pensato una cosa…

P: (già presumendo una richiesta di giustifica) Avanti, dimmi…

P: Una cosa strana…

P: Dilla!

F: (tutto d’un fiato, riprendendosi dal languore) Secondo me la scienza può essere che è tutta una scemenza!

P: Che vuol dire?

F: Che cos’è la scienza?

P: Dimmelo tu, cos’è la scienza?

F: La scienza è conoscere le cose…

P: Va be’, è un po’ generica come definizione… e allora?

F: … ma se tu conosci una cosa, è perché prima ne hai conosciuta un’altra…

P: e allora?

F: e prima di quell’altra, ne hai conosciuta un’altra ancora…

P: e quindi?

F: … e prima di quell’altra ancora, un’altra un’altra ancora…

P: Va bene è chiaro il concetto, dove vuoi arrivare?

F: … e se la prima cosa conosciuta è una scemenza, la prima prima prima, succede che anche quelle che vengono dopo sono scemenze…


La vfc di Madre annuncia dalla cucina: ...è pronto... venite a mangiare...


F: Ti sembra una cosa scema quella che ho detto?

P: (…)

F: Si, eh?

P: … che devo scrivere sulla giustifica?

F: che vuoi scrivere… non voglio giustifica. Non mi piace giustificarmi.


La vfc di Madre rincalza da lontano:
...venite o no?!...

Buio.

Max Maraviglia, Operette filiali.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scienza figli epistemologia

permalink | inviato da Max Maraviglia il 16/4/2008 alle 23:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia maggio        luglio
il mio profilo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca