.
Annunci online

Come se fosse
post pubblicato in LE PAROLE DEGLI ALTRI, il 31 dicembre 2008
L'ha inviata il mio amico Flavio ed io la rilancio perché certe repetita iuvant e questa, forse, è una di quelle:

Lavorate, come se non aveste bisogno di soldi; amate,
come se non doveste mai soffrire; ballate, come se nessuno vi guardasse.

(Daisaku Ikeda).

Prosit



permalink | inviato da ubumax il 31/12/2008 alle 18:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
Nel presente
post pubblicato in Diario, il 25 dicembre 2008
Di norma non faccio auguri né a Natale né ad ogni altra festa comandata. Solo perché gli auguri li faccio ogni giorno (anche quando non li esplicito) alle persone con cui in ogni momento, e a titolo diverso, entro in contatto nel tempo attraversato. Puro egoismo: non posso immaginare di stare bene senza che gli altri lo stiano altrettanto.

I loro cuori non s’induriranno perché impareranno a vedere con le orecchie e ad ascoltare con gli occhi. (apocrifo)

Questo il mio augurio,
non per il futuro ma per il tempo presente. E questo è quanto. 



permalink | inviato da ubumax il 25/12/2008 alle 10:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Il poeta cretino
post pubblicato in LE PAROLE DEGLI ALTRI, il 8 dicembre 2008
Tutta la grande poesia è malattia maniacale. Se le sottrai la stupidità, resta il poeta intelligente (una contraddizione in termini). Dis-graziato. Un poeta ha bisogno come il pane (il vino nel caso mio) del limite della stupidità, di questo nous bestiale. Più è bestiale più è grande. Chi non si vergognerebbe d'aver scritto: "Che fai tu luna in ciel, dimmi che fai silenziosa luna?". Preso a sé, sarebbe fischiato e stroncato anche mescolato alle canzonette del peggior Sanremo. […] Proprio così: “…per guarire la nostra malattia deve peggiorare…”.

Che cosa è mai il genio, se non questo “meritato” regredire nell’idiozia (niente a che fare col tanto ricercato abuso di “cretini naturali” di certo managerismo tivù?) “Condannato” a progredire
[…] degraderebbe nel fasto becero del talento.


C. Bene / G. Dotto, Vita di Carmelo Bene, Bompiani, 2006, p. 221.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia cretini malattia genio

permalink | inviato da ubumax il 8/12/2008 alle 9:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Nota per Pat amica ritrovata
post pubblicato in NOTE PER GLI AMICI, il 2 dicembre 2008
C'è un piccolo caso ed è quello relativo alle accidentalità che la vita abbandona sui percorsi di ciascuno. C'è poi il Superdio Caso, figlio di questo piccolo caso che, raccolto dal passante attento, viene adottato, cresciuto, nutrito fino a farne quel dio che ciascuno di noi vorrebbe incontrare. Pat, ti ingrazio, perché per risponderti ho messo a fuoco un pensiero.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. caso Superdio Caso

permalink | inviato da ubumax il 2/12/2008 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre        febbraio
il mio profilo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca