Blog: http://cantieristupore.ilcannocchiale.it

Il ritorno del Boia (dal Ribelle)

 ...buongiorno!

...stamattina ho accettato con piacere il cappuccino offertomi dal boia..
...stamattina ho capito alcune cose, mio grande amico, spero che il mio essere lunatico non porti via con sé queste convinzioni che stamattina mi fanno stare così bene...

...stamattina sento di essere cresciuto un po’... o almeno quel tanto che basta per capire che in fondo la tristezza, per quanto spesso la critichiamo, è paradossalmente, una stupenda fabbrica di creatività e di emozioni…
… e allora… lasciamola accomodare… sfruttiamo tutto ciò che di bello può offrire uno stato d’ animo così profondo.. e quando sarà andata via, salutiamola con una malinconica felicità... senza aspettare con assurda e banale frenesia che ritorni; ma più semplicemente, soffermiamoci su quello che siamo riusciti a capire e a creare, grazie ad essa...


Rib.

(mail dal Ribelle di martedì 4 marzo 2008 9.25.00)


Amico mio Ribelle
Torna l’immagine del boia con cornetto e cappuccino e questa volta lo accogli con un sorriso. A me verrebbe voglia di dargli una voce, degli abiti, un corpo… che ne diresti di un gonnellino in similpelle, gambe pelose e anfibi, con su una camicetta in pizzo con ciuffi di peli ispidi che sbucano dalla scollatura e un mascherino a coprirgli il volto? Unghie dipinte di rosso carminio su manoni spessi ed unti di grasso per sega elettrica? Continua tu prima che questa felicità svapori e il cappuccino si raffreddi… è un bel personaggio, non lasciamocelo scappare.

mm

Pubblicato il 31/3/2008 alle 22.17 nella rubrica CORRISPONDENZE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web