Blog: http://cantieristupore.ilcannocchiale.it

Il Paradiso del Ribelle






Quanto è importante il sottofondo.
Penso che ogni momento della vita meriti un sottofondo musicale.
Sin da bambino immaginando il paradiso sognavo di sedermi in una stanza dove regna il bianco, con un monitor che trasmette le immagini più significative della mia vita e con la possibilità di sceglierne le colonne sonore.
All'ingresso c' è una persona di colore, un misto tra Martin Luther King e Morgan Freeman che, con uno sguardo dolce e rassicurante, mi invita ad accomodarmi.
In fin dei conti il paradiso è soggettivo; c' è chi spera di trovarci tanti soldi, chi invece i soldi spera di non vederli proprio più (perché magari in questa vita l'assenza di questi ultimi "quasi..." gli negava il cibo) e chi, come me, ha una sola ma grandissima pretesa: la musica.
Riuscire a sentire musica ovunque ed amare la vita sono due cose molto vicine tra loro, infatti per entrambi i casi, è una questione di amplificazione.


(mail dall'amico Ribelle ricevuta giovedì 12 giugno 2008 alle ore 13,28.)


 

Pubblicato il 12/6/2008 alle 22.17 nella rubrica CORRISPONDENZE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web