Blog: http://cantieristupore.ilcannocchiale.it

Per il 2011 e per quelli a venire

Alle azioni compiute senza sapere esattamente perché, che nel tempo mostrano le loro ragioni. Alle cose che hanno ragioni ineffabili che si dipanano nel tempo. Alla mano invisibile dell'istinto puro che longanime muove i passi. A tutti noi l'augurio di non comprendere mai fino in fondo i nostri passi e averne a un tempo l'essenziale consapevolezza. Per il nuovo anno e per tutti quelli a venire.

Pubblicato il 1/1/2011 alle 14.28 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web